1983

Luglio

Sabato, 30. Autolinea. Gli sforzi e l’impegno, anche economico, di Cesare Agostini sono coronati con l’istituzione della Linea di Autobus da Madonna dei Fornelli a Pian di Balestra, Valserena, Pian del Voglio. L’esercizio è previsto fino al 27 di agosto.

Agosto

Martedì, 09. Cena di apertura allo Chalet.

Mercoledì, 10. Caccia al tesoro. L’organizzazione dei giochi sarà occasione di piacevole divertimento per alcuni consiglieri.

Venerdì, 12. Passeggiata a Monte Beni.

Sabato, 13. Inaugurazione della Sede. Prima grande festa dell’Associazione con merendata, giochi, esibizioni e sorteggio di ricchi premi, anche offerti dai Soci. Molti maglioni e maglioncini offerti da Tarocchi.

Mercoledì, 17. Serata in Discoteca, al “Towesman” di Madonna dei Fornelli.

Giovedì, 18. Partita di calcio “vecchi contro giovani”. Seguirà partita dei “pulcini”.

Venerdì, 19. Passeggiata a xxx. Cena sociale alla Baita.

Settembre

Sabato, 24. Gita a Bergamo Alta con cena al locale rustico “Ca’ Noa”. Quota lire 32.000.

Ottobre

Domenica, 30. Assemblea Generale dei Soci. Il presidente, Salvatore Argenziano preannuncia la decisione del Consiglio di presentarsi dimissionario all’Assemblea di agosto 1984, per l’elezione di un nuovo Consiglio. Il mandato scadrebbe nel 1985 ma il Consiglio sente la necessità di rinnovarsi. Sono approvate all’unanimità le quote per il 1984 che saranno di lire 25.000. per adulti e lire 5.000., invariata, per i giovani.

Il tesoriere Sergio Fanti illustra i dati del Rendiconto Finanziario, negativo questa volta. Contro un attivo di cassa di lire 5.720.501. risulta un passivo di lire 6.018.515., quindi un deficit di lire 298.014. Al deficit di cui sopra si aggiungono debiti verso fornitori per lire 1.065.000. che portano il deficit totale di bilancio a lire 1.363.014., coperto dal finanziamento dei Consiglieri. In osservanza del suo compito istituzionale, il Tesoriere si lamenta ma, in realtà, si sono spesi oltre lire 6.000.000. per la sistemazione e le attrezzature della sede. A quanto sopra non si aggiungono le ore lavorative di tanti Soci, retribuite ampiamente dal piacere di lavorare piacevolmente insieme, (Pizzo, Peli, Montanari e tanti altri), e le donazioni di materiali e arredi, (Cavazza, Pastacaldi e altri).

 

Novembre

Il Comune di San Benedetto Val di Sambro approva la costituzione di un Consorzio per le strade di Pian di Balestra, partecipando allo stesso con il 50%. Ha, inoltre deliberato di concedere all’Associazione, per un affitto simbolico e per nove anni rinnovabili, l’area della pineta retrostante alla Baita, per la costruzione del campo di Tennis. I Soci sono convocati per sabato, 17 dicembre per dare la propria adesione. Adesso o mai più!

Dicembre

Sabato, 17.Si tiene a Bologna un’Assemblea Straordinaria avente ad oggetto la costruzione dei campi di Tennis. Sono aggiornate le previsioni di spesa, circa 40.000.000. e si propone la sottoscrizione di quote- abbonamento di lire 500.000. cadauna, valide per nove anni. I presenti, in numero limitatissimo, però, (15 Soci) si dimostrano entusiasti per l’iniziativa.